www.celdas.com


CELDAS
Sistemi Informatici per Studi Odontoiatrici

La tecnologia al servizio dell'odontoiatria



DenOptixTM


Il sistema DenOptixTM si basa su una tecnologia ampiamente diffusa nell'ambito della diagnostica medica.
Quanto è meglio poter decidere basandosi sull'imaging digitale? Bisognerebbe chiederlo ad un radiologo. Per anni i professionisti del settore medicale hanno fatto affidamento sull'imaging digitale per ottenere informazioni diagnostiche altrimenti non disponibili con i metodi tradizionali. E' stato riconosciuto che la radiografia digitale, anche grazie alle funzioni di elaborazione numerica delle immagini, può presentare un maggiore e più valido contenuto informativo.
I radiologi si sono resi conto che ci sono aspetti più importanti da seguire che non preoccuparsi dello sviluppo dei film radiografici e della loro archiviazione. Cliniche - grandi e piccole - hanno scoperto che l'archiviazione elettronica, il successivo recupero delle immagini, la duplicazione e la stampa risultano così più semplici e veloci.
Oggi, finalmente, l'imaging digitale basato sulla tecnologia dei fosfori stimolabili viene prodotto e reso disponibile per le esigenze specifiche del settore dentale e, soprattutto ad un prezzo accessibile. Questa nuova pratica mette a disposizione degli odontoiatri gli stessi potenti strumenti diagnostici sui quali, da tempo, possono contare i colleghi del settore medicale.
.

In 1 minuto e 22 secondi si possono leggere e presentare fino a 8 pellicole endorali - invece dei 5 minuti e più richiesti per lo sviluppo dei film fotografici.


Sofisticate funzioni per il trattamento numerico-digitale delle immagini permettono di pervenire alla diagnosi basandosi su informazioni migliori.

Ciascuna delle funzioni di elaborazione numerica dell'immagine è unica. E ciascuna offre benefici che vanno ben oltre le possibilità consentite dai film radiografici tradizionali. DenOptixTM genera immagini limpide, equivalenti dal punto di vista diagnostico alle immagini ottenibili con i film radiografici di miglior risoluzione, senza dover affrontare nessuno dei problemi che si possono incontrare con il processo di sviluppo e di archiviazione tradizionali.

Regolazione della luminosità, del contrasto ed espansione della scala di grigi in modo lineare o logaritmico.

Ingrandimento di tutto o parte, o riduzione a dimensione reale, rotazione inversione speculare o negativa e colorazione.

Trattamento digitale dell'immagine dopo acquisizione per ridurre la granulosità o creare l'effetto bassorilievo.

Misura di distanze, anche su tratti curvi, e di angoli.

Analisi della densità radiologica, con possibilità di evidenziare zone di uguale livello, mostrare la sua distribuzione statistica in un'area selezionata o il suo andamento lungo una sezione dell'immagine a piacere.

Archiviazione su supporto magnetico di massa con gestione cartella pazienti.

Importazione ed esportazione da e per altri sistemi di immagini digitali secondo gli standard di archiviazione più comuni, con o senza compressione.

Stampa diretta dell'immagine selezionata (su stampante opzionale).


Si rimane colpiti da tutti i modi in cui la gestione si avvicina a quella dei film radiografici. Ma ancora di più si rimane colpiti da tutti i modi in cui essa se ne differenzia.

Le pellicole ai fosfori DenOptixTM, riutilizzabili, sono studiate per essere impiegate e posizionate proprio come film radiografici, molto familiari ad odontoiatri e loro assistenti.

Nessun sensore rigido: A differenza di quanto accade con la tecnologia dei dispositivi digitali CCD, non ci sono sensori rigidi da posizionare in bocca. Si opera bene anche con pazienti che presentano un marcato riflesso di rigetto. Le pellicole ai fosfori DenOptixTM presentano una maggiore flessibilità d'uso ed offrono un miglior confort al paziente rispetto ai tradizionali film radiografici.



DenOptixTM permette l'uso dei generatori a raggi X intraorali e panoramici già esistenti, AC o DC: DenOptixTM funziona altrettanto bene con i generatori a raggi X di nuovissimo tipo, ma anche vecchi di vent'anni; esso è il primo sistema di diagnostica per immagini digitali in grado di trattare contemporaneamente formati panoramici ed intraorali di tipo 0, 1 ,2 ,3 ,4.

Fine delle preoccupazioni: Le pellicole ai fosfori DenOptixTM,sono molto meno impressionabili dalla luce diretta che non i film radiografici. Possono infatti rimanere esposte a luce soffusa ed indiretta senza pregiudizio della qualità di immagine.

Il sistema DenOptixTM cattura immagini su pellicole ricoperte da un'emulsione ai fosfori stimolabili ed usa una lettura rapida a laser per convertire l'informazione in dati numerici presentabili sotto forma di immagine su monitor. Le pellicole sono riutilizzabili dopo cancellazione mediante esposizione ad una fonte di luce.

Elaborazione dell'immagine, presentazione, archiviazione, recupero, duplicazione e stampa sono processi più veloci, più puliti e più semplici: i vantaggi sono notevoli. Si consideri ad esempio l'archiviazione. Tutte le cartelle dei pazienti possono essere memorizzate su un singolo disco di sistema e ricopiate. per sicurezza, su un disco ottico o su nastro magnetico. Le radiografie digitalizzate di un paziente possono essere recuperate richiamandole tramite le prime lettere del nome. Per ciascuno di essi si possono istantaneamente visionare le radiografie negli anni. E ciò può essere fatto tramite un qualunque computer in rete nello studio. I rischi di errata classificazione o di perdita di immagini radiografiche risultano così enormemente ridotti. Il sistema DenOptixTM , consente addirittura di stampare le immagini con una comune stampante laser. La duplicazione elettronica richiede la semplice pressione di un tasto.

Facile e semplice: il sistema digitale DenOptixTM permette all'odontoiatra di concentrarsi sulle reali necessità dei pazienti. L'apparecchiatura ed il programma sono semplici da capire e da manovrare anche per coloro che hanno poca esperienza di computer. Il manuale d'uso è realizzato con procedure semplici e comprensibili che descrivono tutte le operazione in sequenza. Qualora desiderato, poi, il programma d'uso mostra sullo schermo indicazioni guida ad ogni passo di funzionamento.

Assistenza tecnica su cui fare affidamento: l'assistenza tecnica è a portata di telefono. Gendex ed il rivenditore locale si adoperano per fornire un servizio di qualità. Si può fare affidamento, quindi, su tecnici addestrati e qualificati per qualunque esigenza si dovesse presentare.

Un campo di esposizione molto ampio per i generatori a raggi X: l'ampia latitudine di posa di DenOptixTM ammette un campo di valori di esposizione molto vasto. Non si rende indispensabile cambiare parametri di esposizione al variare della taglia del paziente. Inoltre risulta generalmente adeguato qualunque generatore panoramico o intraorale, sia ad impulsi (AC) che a potenziale costante (DC).


Riduzione fino al 90% della radiazione impartita. Eliminazione completa di problemi ambientali e di smaltimento.
*(in confronto a film radiografici di sensibilità di tipo D)

Il timore di esposizione a raggi X durante le pratiche dentali non è basato su fatti scientifici; una persona, infatti, si espone in pochi giorni ad una dose derivante da fonti naturali più elevata che non nel corso della maggior parte delle procedure dentali. Mentre il pericolo può non essere reale, lo è certamente la paura dei pazienti. Il sistema DenOptixTM è molto più efficiente nella cattura dell'energia dei raggi X che non nei film radiografici. Esso effettivamente riduce la dose minima indispensabile anche fino al 90%. I pazienti si sentiranno rassicurati dal sentire che si stanno prendendo tutti gli accorgimenti per proteggerli da esposizioni e radiazioni indebite.

E nella pratica dentale no c'è nulla di più importante del parere dei pazienti. In definitiva non c'è da preoccuparsi per i problemi ambientali e di smaltimento di prodotti tossici. Semplicemente non ce ne sono.

Guadagnarsi fiducia e credibilità mostrando ai pazienti le cure suggerite: il sistema DenOptixTM trasforma il monitor del computer in uno strumento grafico di comunicazione. Basta ruotare lo schermo in favore del paziente per notare come lo stesso si senta coinvolto. Appena si ingrandiscono le immagini, le si colorano o si crea l'effetto bassorilievo il paziente apprezza di venire coinvolto nel processo. Allo stesso tempo si mostra l'impegno professionale profuso riservando ai pazienti cure di qualità superiore. E i pazienti sanno apprezzare tutto ciò!


Film radiografici e Sistema DenOptixTM a confronto:

 

Film Radiografico

Sistema DenOptixTM

Ingrandimento immagine

No

Si

Trattamento immagine (Luminosità e contrasto, colorazione, bassorilievo, indurimento, misurazione, smussa, accentua, positivo/negativo, equidensità))

No

Si

Identificazione Manuale Elettronico
Annotazioni Manuale Elettronico
Formati intraorali 0,1,2,3,4 Si Si
Formato Panoramico Si Si
Supporto intraorale flessibile Si Si
Supporto di archiviazione Film Elettronico
Duplicazione elettronica No Si
Riproduzione su carta No Si
Camera oscura o riparo per sviluppatrice Si No
Disinfezione a freddo per immersione in liquido Si Si
Tempo di trattamento fino a 8 immagini intraorali Circa. 5 min. Circa 1,5 min.
Trasmissione via modem No Si
Ecologico No Si

Dati tecnici Lettore DenOptixTM

Altezza 34 cm
Larghezza 50 cm
Profondità 26 cm
Peso (vuoto) 14 kg
Interfaccia SCSI 2/USB
Alimentazione 100-240 V
Frequenza 50/60 Hz
Potenza massima 100 W
Classificazione Laser Classe1,conforme a IEC 60825-1 6,2a
Condizioni operative Temperatura ambiente da 15 a 35°C con umidità dal 5 al 95%
Temperatura di  immagazzinamento o trasporto De -40 a 70°C

Pellicole Intraorali DenOptixTM

Formato 0 1 2 3 4
Dimensione  immagine  (mm)) 22x35 24x40 31x41 27x54 57x76
Risoluzione

> 9 coppie de linee/mm, con 600 dpi

Dose di radiazione raccomandata

Circa 20% di quanto richiesto per film di sensibilità D

Ammagazzinamento

Mantenere a temperatura ambiente nell'imballo originale plastificato

Condizioni operative

Temperatura ambiente da 18 a 35°C con una umidità da 5 a 80%

Pellicole Panoramiche DenOptixTM

Formato 15x30 cm oppure 5 x 12 pollici  (12,7 x 30,4 cm)
Risoluzione > 4 coppie d linee/mm con 300 dpi
Dosi di radiazione raccomandata Come per sistemi panoramici standard equipaggiati con schermi di rinforzo a terre rare.
Immagazzinamento Mantenere a temperatura ambiente nell'imballo originale plastificato
Condizioni operative Temperatura ambiente da 18 a 35°C con una umidità relativa da 5 a 80%

Inizio